Revisione posizioni organizzative e concertazione

Standard

Rivendichiamo la nostra volontà di promuovere ed arrivare ad una revisione delle posizioni organizzative, come da noi richiesto e come previsto al punto 1b del Protocollo d’intesa n. 1/2015 da noi sottoscritto.

Siamo contrari a chiedere adesso l’apertura del tavolo di contrattazione/concertazione su questa materia perché questa richiesta rischia di rimandare e probabilmente affossare definitivamente il confronto sulla PEO, e in particolare la discussione sulle risorse economiche da definire necessariamente prima della chiusura, con il parere del Collegio dei Revisori, della Costruzione dei Fondi del Salario Accessorio 2015.

(continua in allegato)